Chi siamo

Il Castello di San Gaudenzio

Il soffio della storia

Il Castello di San Gaudenzio racconta, nelle forme della pianta rettangolare con le quattro torri merlate angolari, la frequente architettura dei castelli quattrocenteschi in Lombardia. Racconta, nelle belle monofore gotiche, ad arco o quadrate, l’antica trasformazione da maniero di difesa a residenza delle delizie. Vocazione recuperata ed enfatizzata nelle sale che già furono teatro di sfarzosi balli e feste organizzate dalle nobili famiglie proprietarie (Beccaria, Taverna, Trotti).
Gli ambienti, sapientemente restituiti all’originale sfarzo, sono eleganti e regali, consentono un tuffo nella storia. A cominciare dal cortiletto interno, quadrato, di modeste dimensioni, custode di un antico pozzo in pietra e di suggestivi affreschi, alla galleria delle armi con volta a crociera, alle sale dei cigni, dei fiori, delle dame, alla biblioteca, allo studiolo delle foglie, tutto parla il linguaggio della storia nelle sue espressioni di piacevolezza.

Un parco rigoglioso e un giardino rinascimentale

Scenario evocativo e romantico, preludio di quiete e riservatezza, il parco custodisce il castello come in uno scrigno verde e multiforme.
Lo separa dal resto del villaggio e dalla sconfinata campagna intorno. Platani, abeti, frassini, magnolie e pioppi, disegnano chiaroscuri seducenti, mutevoli nei colori delle stagioni, tracciano sentieri e aiuole contornate da mirto e cespugli da fiore. Alla maniera dei più suggestivi giardini rinascimentali, vi si trovano statue, una pergola e un tempietto, sempre immersi nella vegetazione e sempre allusivi alla natura e ai suoi frutti. La dea Flora, con il cesto di rose poggiato sul fianco, la dea Abbondanza, adornata di grappoli d’uva e simbolo di fertilità, sono benaugurali, presenze irrinunciabili nella messinscena del ricco e del bello classico.

E se il tempio vagamente palladiano, formato da sei colonne doriche sulle quali si abbarbica l’esotica Clematis, arricchito da sedili all’interno, invita al riposo e alla meditazione, la pergola sorretta da colonne in marmo di Vicenza e coperta da un tetto piatto in legno, rimanda a svaghi ricreativi, resi suggestivi dalla verzura di Partenocisso, verdissimo d’estate e scarlatto d’autunno. Sempre, passeggiare nel parco, respirarne gli umori, si trasforma in un’impareggiabile camminata tra le tinte delle stagioni e anticipa le mille piacevolezze che la struttura riserva al suo interno.

Benvenuto

AL CASTELLO DI SAN GAUDENZIO

Hotel, Ristorante, Meeting, Wedding & Banqueting

I nostri partners
Hai dubbi o domande? Chiama il +39 0383 3331
Cosa dicono di noi...
È un luogo in cui si respira la storia, quella bella ad elegante. Si degusta una cucina raffinata circondati da un parco di alberi secolari. Un bel posto dove rifugiarsi...
Mirella Vilardi
da Google
Elegante, poco affollato in settimana, ottima qualità, prezzi adeguati al servizio
candurs myphone
da Google
Location e pranzo di San Valentino davvero indimenticabili. Complimenti a tutto lo staff per il lavoro svolto.
Martina Ini
da Google
Il castello è molto bello e ben curato! I dipendenti molto gentili e preparati, la cucina è squisita! La consiglio vivamente!
Barbara Rolandi
da Google

Nessun prodotto nel carrello.